QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Orientamento

I rapidi mutamenti della società attuale, il superamento veloce di idee e l'esigenza di nuovi modi dì pensare, di comportarsi, di rapportarsi con gli altri, di comunicare, mettono sempre più in luce l'importanza dell’orientamento, attraverso le varie agenzie di socializzazione tra cui, in primo luogo, è la scuola ad avere le maggiori possibilità d'intervento. Questo, infatti, prevede e prefigura un'ipotesi di orientamento a più dimensioni; non più solo orientamento per scelte relative all'ambito scolastico o lavorativo, ma anche orientamento alla vita, per delineare, cioè, in un percorso formativo continuo, un personale progetto che parta dalla capacità di scegliere conoscendo la realtà, ma anche, e soprattutto, se stessi. L'acquisire capacità di comunicare, di trovare le informazioni necessarie, di continuare a formarsi, di saper usare le proprie conoscenze, appare attualmente più importante che non il possedere molte conoscenze o il fare a tutti i costi la scelta perfetta.

Nell'attuale mondo del lavoro non esiste più una stretta corrispondenza tra gli studi intrapresi dopo la scuola media e le attività professionali, anche perché queste, negli ultimi anni, sono molto più varie, articolate e specialistiche rispetto ai percorsi proposti dalla scuola. Le trasformazioni continue del mondo del lavoro sono in contrapposizione con la scelta di indirizzo "fatta una volta per sempre", fatta quando si è molto giovani, perché richiedono elasticità, disponibilità al cambiamento, abilità di base e conoscenze molto personalizzate.

Orientare non significa più, o non significa solamente, trovare la risposta giusta per chi non sa cosa fare, ma diventa un'ulteriore possibilità per mettere il soggetto in formazione in grado di conoscersi, scoprire e potenziare le proprie capacità, affrontare i propri problemi.
L’orientamento è una modalità educativa permanente, un percorso che dura tutta la vita, ma che, all’interno della Scuola Secondaria di primo Grado, prevede alcune tappe significative che vogliono aiutare e accompagnare gli studenti a valorizzare la scelta formativa e scolastica, nonché le eventuali successive “scelte” della vita.

Per quanto detto sopra,  a partire dalla classe quinta della scuola primaria, a tutti gli alunni vengono proposti dei test. Quelli delle classi quinte della scuola primaria svolgono un test di orientamento alla scuola secondaria di primo grado, a quelli del primo anno della scuola secondaria viene proposto un test sugli stili di apprendimento, gli alunni del  secondo anno vengono invitati a riflettere sulla loro personalità e sui loro interessi e agli alunni del terzo anno viene proposto un test per la rilevazione delle attitudini per la scelta della scuola superiore di secondo grado. Inoltre, ogni anno la scuola propone un progetto mirante a far incontrare gli alunni delle classi seconde e delle classi terze della scuola secondaria con svariate professionalità al fine di meglio orientarli ad una scelta più consapevole non solo della scuola superiore ma del proprio percorso di vita. Infine, vengono organizzati incontri con gli studenti e gli insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado presenti sull'isola e con alcuni istituiti superiori della penisola sorrentina e di Napoli.

Iscrizioni on line 

Le domande di iscrizione on line possono essere presentate dalle ore 8:00 del 7 gennaio 2019 alle ore 20:00 del 31 gennaio 2019.

Dalle ore 9:00 del 27 dicembre 2018 è possibile avviare la fase della registrazione sul sito web www.iscrizioni.istruzione.it.

URP

Istituto Comprensivo "I. Nievo"
Piazzale Europa 12
80073 Capri (NA)
Tel: 081 8375984
Fax: 081 19530753
NAIC8AB007@istruzione.it
NAIC8AB007@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. NAIC8AB007
Cod. Fisc. 82010050639
Fatt. Elett. UFKXIA